Monday, October 11, 2010

Pennelli makeup: gli sconosciuti

Validi strumenti nel makeup per ottenere un risultato ottimo e preciso,sono i pennelli. Ne esistono di diverse marche, forme, grandezze, numero e funzione. Vediamo adesso una carrellata dei pennelli più importanti ed essenziali.

PENNELLI DA VISO
Per il viso occorrono  quattro pennelli: da correttore, da fondotinta liquido, da cipria e uno per il blush. Il pennellino da correttore serve per applicare il prodotto su brufoli, occhiaie e imperfezioni. E' piccolo e  ha solitamente fibre sintetiche. Il pennello da fondotinta liquido può essere di vari tipi:
1)  piatto per applicazioni coprenti;
 2) pennello duo fibre e flatkabuki per applicazioni leggere. Il duo fibre è composto da setole sintetiche (bianche) e setole naturali (nere), mentre il flatkabuki è un pennello con le setole piatte, molto dense. Il primo va  passato sul viso fino a ottenere una buona copertura del viso mentre il  secondo va utilizzato con leggeri movimenti rotatori su tutto il viso.
Il pennello da cipria deve essere un pennello abbastanza grosso, perfetto per le polveri, morbido.
Va passato sulla cipria per prelevare un pò di prodotto, poi scosso per togliere l'eccesso di prodotto e passato sul viso  con movimenti circolari e leggeri. Va passato solo sulla zona T, fronte, naso, mento.
Il pennello da  blush è angolato e va passato sulle gote per applicare il blush. Per la terra la forma del pennello è simile ma è più piccolo perché deve prendere meno colore per volta. Va passato su guance, collo, mento, fronte e decolletè. 

PENNELLI DA OCCHI
I pennelli da occhi essenziali sono tre: ombretto, da sfumatura e da eyeliner.
Il pennello da ombretto è  piatto, morbido, con setole rigide e dense per applicare gli ombretti.
Il pennello da sfumatura è un pennello con setole morbide e compatte per sfumare gli ombretti.
Il pennello da eyeliner, angolato o a punta fine,  serve per applicare eyeliner in gel o usare direttamente pigmenti bagnati come eyeliner.

PENNELLI PER LABBRA
E’ possibile stendere anche il lipstick con due pennelli. Il primo è fine e piccolo per disegnare i contorni. Il più classico è piatto, duro, obliquo, o a "lingua di gatto", e si usa passando solo la punta sul rossetto e stendendo il colore dal centro del labbro superiore verso l'esterno.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...