Wednesday, October 27, 2010

Rimedi unghie fragili

Qualche giorno fa un’amica del blog mi ha chiesto cosa fare per le unghie fragili. Credo che tutte abbiamo avuto l’esperienza della classica “unghia spezzata” nel momento sbagliato. Magari si spezza qualche giorno prima di un’occasione particolare, cena o matrimonio importante. In questo post cerchiamo di capire quali sono le cause delle unghie fragili e nel prossimo post cerchiamo di “salvare il salvabile”.

Come sono fatte le unghie?
Le unghie sono composte da proteine, cheratina e zolfo

Perché le unghie sono fragili?
Le cause possono essere diverse: fattori ambientali che ne favoriscono la disidratazione e lo sfaldamento (lavaggio frequente delle mani), l’ uso continuativo di solventi,  carenza di alcune vitamine e sali minerali che ne determinano l’indebolimento.
La carenza di vitamina A e di calcio provoca mancanza di elasticità e fragilità delle unghie. La carenza di vitamine B provoca fragilità con striature verticali e orizzontali. Uno scarso apporto di vitamina B12 causa unghie secche, molto arrotondate, scurimenti, e estremità che si curvano. L'insufficienza di proteine causa strisce bianche. La mancanza di ferro causa righe verticali e unghie "a cucchiaio".

Quali sono i rimedi?
Se abbiamo il “vizio” di mangiarci le unghie, onicofagia, cerchiamo di eliminare quest’abitudine che crea un danno all’unghia rendendola fragile. Di sicuro è consigliabile l’uso di uno smaltoprotettivo” che contiene sostante nutrienti ed idratanti oppure appositi integratori che rafforzano l’ unghia. Ovviamente prima di assumere qualsiasi cosa, bisogna consultare il proprio medico.Possiamo anche mettere in pratica un “rimedio della nonna”: prendete una bacinella  con dell’acqua, poi aggiungete il sale, dovete farlo sciogliere fino ad arrivare alla saturazione, cioè fino a quando quello che mettete nell’acqua non riesce più a sciogliersi proprio perchè la soluzione è satura. Mettete le dita in ammollo per 10 minuti, poi sciacquate. Dovete fare questa operazione ogni due giorni per due settimane e poi continuate per una volta a settimana.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...