Wednesday, October 20, 2010

A tutto yogurt

Il nome deriverebbe dalla parola turca yogur, miscelare, ma sulle sue origini non si hanno notizie certe. È probabile che sia nato per errore dal latte dimenticato per qualche giorno e venuto a contatto con qualche fonte di calore. Lo yogurt può essere ottenuto dal latte di qualsiasi animale, vacca, pecora, capra o cammella fermentato con il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus termophilus , responsabili del processo di scissione del lattosio in acido lattico e glucosio.  Mediamente 100 g di yogurt bianco derivato dal latte di vacca intero, contiene 3,7 grammi di proteine, 3,2 grammi di grassi, 4,6 grammi di carboidrati, calcio, vitamine del gruppo B, acido pantotenico, vitamina PP.  E’ un alimento la cui acidità piuttosto elevata inibisce lo sviluppo dei microorganismi patogeni. In commercio esistono di versi tipi di yogurt.

 Lo yogurt bianco intero contiene carboidrati, proteine e grassi in proporzioni quasi ottimali. È più digeribile del latte, grazie alle fermentazioni che favoriscono l’assimilazione di tutti i nutrienti del latte e essere consigliato anche a coloro che hanno lievi intolleranze al lattosio.
Gli yogurt magri hanno un contenuto di grassi inferiore all’1%, saziano meno rispetto allo yogurt intero e quindi c’è il rischio di mangiarne di più.
Gli yogurt alla frutta sono quasi sempre addizionati con zucchero, il che ne aumenta notevolmente l’appetibilità e le calorie con il rischio di assumerne troppe.
Esiste uno yogurt greco magro, privo di grassi con il 10% di proteine e nonostante non contenga grassi, sazia parecchio. Questo può essere addolcito a piacimento o addizionato con frutta fresca come banane, mele, pere, pesche, ecc. Si può anche dolcificare con miele, fruttosio o sciroppo d'acero. Il prodotto risultante non dovrebbe mai avere un tenore in zuccheri superiore al 10%.

Quando si può assumere lo yogurt?
Si può assumere sempre a meno che non ci siamo intolleranze al lattosio. In particolare nelle:
  • Diete dimagranti, Yogurt da latte scremato con frutta o cereali e senza zucchero
  • Diete per patologie intestinali: A seguito di un trattamento antibiotico, in caso di diarrea. Yogurt bianco da latte scremato (senza frutta, cereali e zucchero).
  • Per riattivare il transito intestinale: Yogurt scremato o intero con frutta e cereali.

Altri usi dello yogurt?
In  Asia lo yogurt è spesso servito come accompagnamento di piatti piccanti, o nelle marinate di pollo e agnello perché intenerisce la carne.
Allungato con acqua e leggermente salato è un’ottima bevanda, rinfrescante e dissetante, utile per reintegrare i sali minerali persi.
Molte zuppe tipiche hanno lo yogurt come ingrediente base: famose l’egiziana labaneya (di spinaci) e l’armena tutmaj (con pasta e gnocchetti).
Se poi non siete amanti dello yogurt, potete sempre usarlo per fare una maschera per il viso. Per prima cosa  bisogna stendere un sottile strato di yogurt intero e denso, al naturale sul viso pulito e asciutto. Lasciamo agire 30 minuti e poi risciacquiamo con acqua calda. Già dopo il primo trattamento vedremo la pelle morbida e liscia. Altra alternativa estetica è fare uno scrub con yogurt e sale grosso o zucchero di canna. Chi bella vuole apparire……

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...