Monday, November 29, 2010

Bon ton: come si mangia?

Come mangiare alcuni alimenti?
Ecco ciò che suggerisce il bon ton.
Aperitivo: Si devono invitare gli ospiti almeno un’ora prima del pranzo. Disporre sul tavolo gli aperitivi alcolici e analcolici, piattini con stuzzichini (olive, tartine, patatine, salatini) e il porta ghiaccio con il ghiaccio.

Spaghetti: non devono essere mai tagliati, vanno avvolti attorno alla forchetta e mangiati subito. Non aiutarsi mai col cucchiaio per raccoglierli;

Asparagi: con le apposite pinze o in mancanza di queste con  forchetta e coltello

Lumache: con la pinza nella mano sinistra si tengono le lumache e con la destra si estraggono aiutandosi con l'apposita forchettina;

Ostriche: si aprono con l'apposito coltellino che serve anche per staccarle dal guscio;

Uova: si mangiano solo con la forchetta e non si devono assolutamente tagliare nemmeno quando sono sode;

Formaggio: si usa solo il coltello che serve a farne dei piccoli  pezzi .

Pesce: si pulisce togliendo per primo la testa e la coda, si toglie poi il primo filetto, e si adagia in un piatto pulito e si mangia. Con la forchetta si solleva la lisca e si appoggia su un lato del piatto aiutandosi con il coltello; e si estraggono gli altri filetti.

Pane: si spezza con le mani trattandosi di panini, mentre per pani interi si porta in tavola già tagliato, e i pezzi staccati vanno mangiati subito e in un solo boccone.

Insalata: si usa solo la forchetta. Se dovete spezzare le foglie troppo grandi aiutatevi con il pane ma evitate il coltello;

Pollo: non si mangia con le mani. Le ossa si portano alla bocca solo nell'intimità e con una mano; si adoperano forchetta e coltello

Pizza: si mangia usando le mani; se si tratta di pizza a trancio, altrimenti si usano forchetta e coltello.

Olive: si mangiano tutti intorno finché non rimane l'osso; utilizzando le mani o uno stuzzicadenti.

Carciofi: vengono puliti con le mani, arrivati al cuore, usare forchetta e coltello;

Miele: và immerso il cucchiaino nel miele ,farlo roteare per non far cadere le gocce. Va disposto poi sul piatto e da qui preso con un coltellino e spalmato su del pane;

Ciliege: vanno mangiate intere e il nocciolo va messo sul piatto con la mano destra custodito col pugno chiuso;

Mele e pere: si divide in 4 e poi ogni quarto viene infilzato con la forchetta e sbucciato con il coltello;

Banane: si sbucciano con forchetta e coltello e si mangiano con la forchetta;

Pompelmi: si servono divisi a metà in coppe e si mangiano con il cucchiaino;

Uva: si mangia un chicco uno alla volta, appoggiate i semi nella mano destra e sistemateli sul piatto;

Arancia: tagliare le due estremità, incidere la buccia a spicchi verticali e staccarla dalla polpa. Separate poi gli spicchi e mangiateli uno alla volta;

Mandarino: sbucciatelo con il coltello tenendolo tra le dita. Gli spicchi vanno staccati uno alla volta e mangiati subito.

Fonte:palermoweb.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...