Tuesday, November 9, 2010

I carboidrati o glucidi: cosa sono?

I glicidi sono i maggiori responsabili delle riserve energetiche dell’organismo. Quindi la carenza impedisce di far fronte ai normali sforzi fisici quotidiani, mentre l’eccesso genera un aumento dei tessuti adiposi; sono detti anche carboidrati o idrati di carbonio in quanto i più semplici hanno un rapporto idrogeno ossigeno simile a quello dell'acqua: (CH2O)n. Tutti i glucidi sono solidi a temperatura ambiente e presentano una duplice funzione, plastica ed energetica: plastica, in quanto entrano nella costituzione di strutture essenziali per gli organismi viventi; energetica, in quanto forniscono all'organismo energia per le prestazioni funzionali.
L'assunzione complessiva raccomandata di carboidrati è intorno al 55-60% dell'energia totale; Il consumo di zuccheri semplici non dovrebbe tuttavia superare il 10-12% delle calorie totali.
In rapporto alla loro complessità vengono classificati in:
- Monosaccaridi: Contengono da 3 a 9 atomi di carbonio e sono le strutture più semplici dei glucidi. I monosaccaridi di importanza biologica comprendono il glucosio, il fruttosio ed il galattosio
- Disaccaridi: Si possono considerare come l'unione di due molecole di monosaccaridi legati tra loro da legami glucosidici. I disaccaridi di importanza biologica comprendono il saccarosio (composto da glucosio e fruttosio), il lattosio (formato da glucosio e galattosio) e il maltosio (formato da due molecole di glucosio).
- Oligosaccaridi: Il termine oligosaccaridi è usato generalmente per i composti formati da 3 a 10 monosaccaridi.
- Polisaccaridi: Il termine polisaccaridi è usato generalmente per i composti formati da più di 10 monosaccaridi.
- L'amido: Costituisce la riserva energetica del mondo vegetale ed è la maggior fonte da cui l'uomo trae energia. Le principali sorgenti di amido sono i cereali (pane, pasta, riso) e le patate.
- Il glicogeno: rappresenta la riserva energetica del mondo animale, ed è localizzato nel tessuto muscolare e soprattutto nel fegato;
- La cellulosa: è il composto organico più diffuso in natura e il componente fondamentale delle pareti cellulari delle piante.
 
 
La funzione primaria dei carboidrati, come abbiamo visto, è quella di fornire energia, ma questi nutrienti rivestono anche un ruolo importante per: 
  • la costruzione degli organi del corpo e delle cellule nervose
  • la determinazione dell’identità biologica dell’individuo e del suo gruppo sanguigno 

Dove si trovano?




A parte pane, pasta e riso, sono contenuti nei biscotti, nelle fette biscottate, nei cereali, nelle farine, nella marmellata, nelle albicocche secche, nelle prugne secche, in generale tutti i cibi molto calorici contengono carboidrati semplici; ma i carboidrati sono estraibili anche da altri cibi, in maniera indiretta.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...