Wednesday, November 10, 2010

Rughe: il tempo passa per tutti


Le rughe sono solchi che si formano nelle zone in cui la cute è continuamente sollecitata dall'azione di muscoli sottostanti. La zona per eccellenza è il viso, le classiche rughe di espressione.
Le cause possono essere svariate: diete improvvise e rapide, fattori endogeni, esposizione al sole e a radiazioni ultraviolette, l'inquinamento atmosferico, infezioni.



Approfondiamo l'argomento.
La cute si modella sulle contrazioni dei muscoli sottostanti. Con il passare degli anni, si crea una perdita di tono e di elasticità della pelle...ed ecco apparire le rughe.
Le rughe possono essere lineari: sono rughe dette dinamiche, direttamente correlate ai muscoli sottostanti, vengono dette anche mimiche e di solito compaiono prima negli uomini che nelle donne. Possono essere perioculari, le cosiddette zampe di gallina e infraoculari.
Altre compaiono sopra il labbro superiore e vengono dette da fumo, ed ancora intorno alla bocca, trasversali o sulla fronte, legate all’espressione.
Ci sono anche altri tipi di rughe, come le glifiche : queste si formano sulle guance.
Le pieghe naso-labiali, dette valle delle lacrime, sono delle profonde incisioni situate fra il bordo esterno delle labbra e le ali del naso e sono dovute alla cute in eccesso che cede a causa della forza di gravità.
Le rughe dette grinze, invece, passano obliquamente attraverso le rughe lineari, sono dettate dalla posizione assunta dal viso durante la notte.

Anche il resto del corpo è soggetto ad invecchiamento ed ecco comparire le ruche anche su braccia, fianchi, cosce, ginocchia, che sono condizionate dal tempo che passa, dalla forza di gravità e dalla diminuzione sia dell’elasticità che del collagene nel derma.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...